domenica 2 giugno 2019

la Prealpina di oggi con un articolo di Sabrina Narezzi sull'evento di ieri a Villa Recalcati nel quale i ragazzi dell'Istitututo Newton hanno presentato un corto realizzato da loro sulla figura di Emiio Morosini.

VARESE LA STORIA DI UN EROE
La storia di un eroe del Risorgimento vista dagli occhi dei ragazzi. A Villa Recalcati, che fu proprio la sua casa natale, è stato presentato un filmato dedicato alla vita e alla morte di Emilio Morosini. A realizzarlo gli studenti dell’Isis Newton. 

giovedì 23 maggio 2019

Verbale coordinamento regionale Lombardo - Milano martedì 21.05.2019


Monumento a Mazzini a Milano (particolare)

Associazione Mazziniana Italiana

Coordinamento Lombardo A. M. I.
Verbale della riunione di martedì 21.5.2019 ore 15.00 in via Vitruvio 43, Milano

    Ordine del giorno:
1. Saluto e presentazione del nuovo presidente Michele Finelli ai soci Lombardi.
2. Illustrazione di Paolo Lombardi risoluzioni del congresso.
3. Presentazione delle iniziative in programma delle sezioni Lombarde A.M.I.
4. Creazione di una pagina Face Book del Comitato Regionale Lombardo A.M.I.
5. Esito e sviluppi della proposta di Chico Sciuto e Gianna Parri di evidenziare la
    connotazione europea dell’AMI che propongono che a tal fine si affianchi la dicitura “per
    l’Europa”. In tal modo l’Associazione verrebbe a chiamarsi “Associazione Mazziniana
    Italiana per l’Europa”.
6. Comunicato/appello Coordinamento Lombardo per le Elezioni Europee.
7. Proposte organizzative Comitato Regionale Lombardo A.M.I.
8. Proposta di apertura di presidi nelle province dove non vi è un numero sufficiente di iscritti
    per aprire una sezione.

Presenti: 
Michele Finelli, 
PierAntonio Volpini, 
Eros Prina, 
Chico Sciuto, 
Giorgio Beccaceci,
Giuseppe Tinelli, 
Michele Guglielmini, 
Paolo Lombardi, 
Gianna Parri, 
Carlo Visco Gilardi,
Domenico Polimeni, 
Pietro Tedeschi, 
Giancarlo Colosio.

Finelli si presenta come presidente nazionale neoeletto. Fa il punto sulla situazione associativa locale e nazionale alla luce dei suoi recenti contatti con alcune sezioni regionali, in particolare con quelle di Padova e dell’Emilia-Romagna. Nota un lodevole ricambio generazionale nella sezione lombarda. Annuncia che prossimamente incontrerà le rimanenti sezioni regionali per rafforzare i collegamenti tra loro, ricostruire la rete nazionale e consolidare la solidarietà fra le diverse sezioni.
In particolare, presso la Domus Mazziniana, incontrerà i presidenti delle sezioni toscane. Da questa serie di incontri emergerà la situazione complessiva dell’A.M.I. e, di conseguenza, si affronterà la questione complessiva delle sezioni in difficoltà o non più attive. Fa presente che, oggi, il tempo di attesa di ogni nuovo iscritto è di un anno e auspica che questo tempo si riduca presto a pochi mesi. Ricorda i recenti viaggi si studio effettuati a Parigi e Grenchen. Comunica che, nell’àmbito delle iniziative di rilancio, sta organizzando la “Giornata Internazionale dei Doveri” che si terrà contemporaneamente a Londra, Lugano e Napoli nel 2020.

Nel corso dell’assemblea, interviene brevemente Paola Testori, che ricorda gl’insegnamenti mazziniani ricevuti dal padre alla luce del motto: “La vita è una missione; quindi, il dovere è la sua
legge suprema”. Ricorda di essere stata Direttore Generale Salute e Consumatori della Commissione Europea fino al 2014. Successivamente, in Italia, è stata nominata dal Ministro della Salute Presidente del Comitato Prezzi e Rimborso dell’Agenzia del farmaco. “Per l’Italia con l’Europa” è il movimento da lei fondato. Il 6 aprile u.s. ha accettato l’invito di Emma Bonino a candidarsi per +Europa alle prossime elezioni e, in questo ambito, s’impegnerà per migliorare la costruzione dell’Europa.

Volpini ricorda le recenti attività della sezione bergamasca, poi confluita in quella milanese. A tal proposito, Finelli ricorda che analogamente la sezione di Gorizia si è sciolta e che confluirà in quella di Udine.

Lombardi auspica la costituzione di un semplice presidio, come proposto da Volpini in precedenti incontri, in alcune città in luogo delle normali sezioni. 

Lombardi illustra le imminenti novità legali riguardanti le ONLUS, con particolare riguardo alla riforma del “Terzo Settore”. Ricorda i punti salienti del recente congresso di Roma col rinnovo delle cariche, il rilancio dell’associazionismo e l’accoglimento di nuovi soci.

A questo proposito, Guglielmini ricorda i nuovi iscritti, tra i quali Alessandro Augurio e Sara Coluccini. Fa presente che i giovani iscritti richiamano nuovi iscritti.

ritiene che l’A.M.I. sia troppo strutturata e che deve valorizzare le caratteristiche del singolo, pur rimanendo coesa. 

Parri ritiene che l’A.M.I. sia troppo strutturata e che deve valorizzare le caratteristiche del singolo,
pur rimanendo coesa. Anche Beccaceci sottolinea che c’è più forza se si rimane a livello individuale. 


Tedeschi fa presente di appartenere al circolo culturale “La corte dei miracoli”, che sta organizzando un evento su Mazzini e altre attività teatrali. Gli si suggerisce di invitare il socio Marco Battaglia, che potrebbe esibirsi con la chitarra appartenuta a Mazzini.
Parri proporrà agli allievi di un liceo artistico di rinnovare le immagini dei personaggi risorgimentali.
Colosio proporrà una visita ai luoghi risorgimentali in provincia di Brescia: museo Croce Rossa, Solferino, S. Martino, eccetera. Auspica un maggior rilievo alle “10 giornate di Brescia”.

Finelli ricorda i compianti Amedeo Lombardi e Maria Pia Roggero.

Volpini propone una nuova pagina Facebook per spostare il lavoro dal blog a questa pagina. Tutti concordano.

Sciuto ha proposto recentemente una nuova grafica per AMI-Europa. Si aspetta la riforma del Terzo Settore. Della questione si è parlato nel recente congresso di Roma.

Tutti auspicano infine una numerosa partecipazione alle prossime elezioni europee.

Esauriti gli argomenti, alle ore 18.00 la riunione è sciolta.

Il segretario                                                                                         Il presidente
Chico Sciuto                                                                                        Pierantonio Volpini

mercoledì 13 marzo 2019

Giovedì 28 marzo 2019 Presentazione del libro di Paolo Mantegazza La mia mamma Laura Solera Mantegazza


Questa è la prima edizione moderna dopo la prima del 1876, pubblicata  da Paolo Mantegazza  tre anni  dopo la morte  della amata madre Laura Solera, purissima mazziniana e patriota attiva in Lombardia  fin dalle Cinque Giornate, educatrice ed emancipazionista.
La pubblicazione è corredata da due  saggi: uno del professor Massimo Rossi, discendente da Laura in linea femminile, ed uno di Gianna Parri, coautrice  del libro " Due Donne Una Bandiera - Laura Solera Mantegazza ,Adelaide Bono Cairoli "  . 
In occasione della presentazione la Biblioteca Storica di Monza esporrà  alcuni rarissimi  autografi di Paolo Mantegazza, notissimo medico, fisiologo, antropologo, docente universitario, viaggiatore, deputato di Monza per tre legislature. 



venerdì 28 settembre 2018

Verbale coordinamento regionale Lombardo - Mantova giovedì 20.09.2018

Monumento a Mazzini - Mantova 


Presenti le delegazioni di:
  • Bergamo
  • Brescia
  • Mantova
  • Milano
  • Monza
Ore 10.15 ritrovo in stazione FFSS.
Ore 10.45 visita al monumento a Giuseppe Mazzini e deposizione di una corona d’alloro. Visita ai luoghi risorgimentali di Mantova, illustrati dai soci mantovani.
Ore 12.30 trasferimento a San Giacomo Po (presso Bagnolo San Vito) per il pranzo nel ristorante “Dalle donne di Alfeo”.
Ore 13.45 riunione del Coordinamento Regionale Lombardo.

o.d.g. 2 “Stato di salute delle sezioni lombarde”. Si dà lettura alla comunicazione della scomparsa del socio Tizzoni di Voghera. Gli succede Lorenzo Zampieri.
Paolo Lombardi invierà una lettera di condoglianze a nome del coordinamento tutto.
Giorgio Beccaceci contatterà il segretario nazionale Poggiolini per avere i nomi di eventuali altri iscritti alla sezione di Voghera e Pavia.
Gusberti, sezione di Mantova, farà altrettanto per conoscere gli iscritti di Cremona.
I soci, Paolo Moschini e P. A. Volpini, chiudono la sezione di Bergamo e confluiscono in quella di Milano. Il Coord. Lomb. prende atto di ciò.
Si auspica la realizzazione di presidii gestiti da iscritti a singole sezioni.
Gianna Parri ricordando che l’A.M.I. è soggetta alla normativa nazionale delle ONLUS. auspica che sia possibile riconoscere la presenza di gruppi di amici mazziniani anche se non costituiti in sezione al fine di essere rappresentati dell'A.M.I. nei confronti delle istituzione locali.

o.d.g. 1 “Organizzazione della partecipazione, il prossimo anno, alle Fiere del Libro di Mantova, Milano, Bergamo, ecc.”. La sez. di Bergamo s’impegna a creare un evento nell'ambito della Fiera del Libro di Bergamo, nell'aprile 2019.
La sez. di Brescia organizzerà un festival della letteratura mazziniana.

o.d.g. 3 “Eventi programmati o in progetto delle sezioni lombarde per il 2019”. Si decreta di organizzare a Castelgandolfo, nella primavera 2019, una manifestazione su Acerbi.
La sez. di Mantova comunica di aver programmato i seguenti due convegni per il 2019: 1° volontari mazziniani nella Repubblica Romana. 2° Giuseppe Benvenuti, mazziniano.
Si propone la presentazione, agl’inizi del 2019, del libro “Ippolito Nievo, scritti garibaldini” a cura di Maurizio Bertolotti, ed. Marsilio.

o.d.g. 4 “Commenti ‘Europa oggi’ “. Si rinvia l’argomento per mancanza di tempo.

Si auspica di tenere la prossima riunione a Cremona, presso eventuali iscritti locali all’A.M.I.

Alle ore 16.00 la riunione è sciolta e ciascuno rientra alla propria sede.

Il segretario                                                                                               Il presidente
Chico Sciuto                                                                                                                  Pierantonio Volpini



giovedì 31 maggio 2018

Verbale coordinamento regionale Lombardo

COORDINAMENTO REGIONALE LOMBARDO DEL 23 MAGGIO 2018

Presenti: Gianna Parri (Monza-Brianza), Volpini Pierantonio (Bergamo), Gualtieri Luigi e Roveri Emanuele (Mantova), Chico Sciuto e Giorgio Beccaceci (Milano).
Volpini propone che in occasione dell’apertura di nuove sezioni si organizzino corsi di
formazione/aggiornamento. Per questa problematica si propone di parlarne il giorno 16 giugno in
occasione dell’incontro con i giovani del Movimento che stiamo organizzando. A questo incontro dovrebbe essere presente anche Michele Guglielmini che avendo partecipato ai corsi di formazione di Cervia potrebbe dare qualche suggerimento.

Gualtieri crede nel contatto diretto con i giovani per una necessaria divulgazione culturale.
Parri suggerisce l’organizzazione di un concorso dedicato ai licei artistici avente come soggetto Mazzini visto attraverso forme artistiche contemporanee. Ricorda inoltre l’iniziativa, realizzata a Monza, relativa al “Percorso Risorgimentale” che ha avuto un ottimo successo, e si chiede se non fosse possibile attuarlo anche a Milano.

Beccaceci parla del vecchio progetto legato al monumento di Mazzini in Piazza della Repubblica, progetto che consisterebbe nell’organizzare una volta al mese la presentazione del monumento facendo a turno i ciceroni.
Per questo progetto viene suggerito anche di coinvolgere il FAI in occasione di una delle giornate in cui il FAI racconta/presenta/spiega monumenti /luoghi nascosti o poco noti.

Volpini chiede di portare alla prossima Direzione Nazionale la proposta di modifica dello Statuto affinchè si possa aprire una sezione anche con solo un’iscritto. 
Poggiolini interpellato in merito esclude la possibilità di modificare lo Statuto. Ricorda che laddove non ci sono i numeri prescritti per aprire una sezione le iscrizioni sono a livello individuale. Per il prossimo Congresso il numero degli iscritti individuali si trasformerà in un numero di delegati per il Congresso. Congresso che si terrà nei giorni 1-2-3 marzo 2019. Per partecipare al Congresso si dovranno regolare le iscrizioni entro la fine di giugno.

Si è anche parlato della possibilità di partecipare, il prossimo anno, alle Fiere del Libro che si terranno nelle varie città: Mantova, Milano, Bergamo. Gualtieri comunica che verrà organizzato un convegno sui volontari mantovani nella Repubblica Romana e uno su Giuseppe Benvenuti che si terrà a Reggiolo nel 2019.

Viene inoltre deciso di tenere la prossima riunione del Coordinamento Lombardo a Mantova il giorno 20 settembre prossimo con modalità che verranno concordate tra Volpini e Gualtieri.
settembre prossimo con modalità che verranno concordate tra Volpini e Gualtieri.

lunedì 28 maggio 2018

Lettura pubblica della Costituzione - Monza 31 Maggio ore 18:00 - Portici dell'Arengario


Il momento storico che stiamo vivendo richiede calma e serietà: 
torniamo a leggere la Costituzione 
nata dalla costituzione mazziniana 
della Repubblica Romana del 1849 
e dalla Resistenza del 1945

VI ASPETTIAMO NUMEROSI